• Strudel
  • 140318_strudel-3
  • 140318_strudel

Il brutto ma dolcissimo anatroccolo: Strudel

Si può girarlo in tutti i modi, appoggiarlo su tanti piatti, spolverizzarlo con un sacco di spezie ma rimarrà sempre un po’ bruttino a vedersi: lo strudel. Tuttavia è molto buono e caratterizzato da un profumo unico dato dalle mele, lo zucchero e la cannella tre elementi semplici che insieme creano un gustoso dolce per la famiglia.

La versione che propongo è leggermente diversa dall’originale in quanto è fatta con l’olio di semi (per risparmiare calorie) e il ripieno è un mix di mele e Rumtopf; il rumtopf è una conserva tipica della Germania grazie a cui si conservano tutti i frutti dell’anno sotto liquore ottenendo un ottimo condimento per impasti e dolci al cucchiaio.

Dose per uno strudel da 8/10 persone.

Per la pasta esterna

IngredientiPeso g (o altra unità di misura espressa)
farina 00250
uovaN° 1 intero
sale1 pizzico
olio di semi2 cucchiai
acqua100 ml
olio per spennellareq.b.
farina per bancoq.b.

 

Mescolare in una ciotola o sul piano di lavoro la farina insieme agli altri ingredienti ponendo attenzione ad aggiungere l’acqua gradualmente e sopratutto a non fare grumi; se durante la preparazione l’impasto dovesse risultare poco compatto aggiungere qualche goccia d’acqua e poca farina. Infine dare una forma sferica all’impasto, spennellare con l’olio e lasciare riposare coperto per almeno mezz’ora.

DOPO 15 MINUTI ACCENDERE IL FORNO A 200°C

Per il ripieno

IngredientiPeso g (o altra unità di misura espressa)
limoniN° 2
rumptopf sgocciolato400
mele acidule500
olio di semi6 cucchiai
biscotti secchie/o fette biscottate170
zucchero semolato75
zucchero a velo125
cannella e vanigliaq.b.

 

Mettere a sgocciolare in un setaccio la frutta del Rumtopf, in una ciotola grattuggiare la buccia dei limoni e spremerli; sbucciare, detorsolare e tagliare a dadini le mele, metterle a bagno nel succo di limone. Sbriciolare i biscotti secchi e metterli da parte. Lavorare l’impasto sul tavolo di lavoro con il mattarello tirando una sfolgia sottile quasi trasparente.

SUGGERIMENTO: Spolverizzare bene con farina la superficie del tavolo per non far attaccare la sfoglia.

Passare la sfolgia su un canovaccio infarinato e tirarla leggermente con le mani infarinate senza romperla.

Spennellare con metà dell’olio di semi e aggiungere i biscotti secchi. Distribuire le mele e il rumtopf sulla superficie in modo omogeneo; amalgare con lo zucchero semolato e metà del mix zucchero a velo+cannella+vaniglia. Chiudere lo strudel ripiegando i lati lunghi sul verso orizzontale e i lati corti su quello verticale. Spostare lo strudel nella teglia coperta da carta da forno capovolgendolo: aiutarsi tirando il canovaccio a sè e facendo scivolare delicatamente lo strudel. Spennellare con l’altra metà d’olio e il rimanente mix di velo e spezie.

Cuocere per 40 minuti a forno ventilato. Se possibile bruciare con un cannello a gas la superficie zuccherina dopo la cottura.

CONSIGLI MANGERECCI

Facile da fare, facile da mangiare: una bella fetta accompagnata da panna montata alla vaniglia e un thè caldo ancora meglio se corretto. PROSIT!

Comments

commenti

Voto Ricetta

  • (4.5 /5)
  • (2 Voto )

Istruzioni

No Steps Found !

Sullo Chef

Dolcintasca

Andrea pasticciere e pasticcione, romantico e razionale, confuso e felice....