• Barchette
  • 140302_Dolcintasca Barchette001
  • 140302_Dolcintasca Barchette005
  • Barchette3

Barchette, tentazione notturna

Se la fame notturna non vi lascia tregua, ecco la ricetta perfetta: barchette di pasta frolla con frutta fresca! E il sonno sarà solo un’illusione…

Per la crema pasticcera

 

Ingredienti

Peso g ( o altra unità di misura espressa )

Latte

400

Panna

100

Zucchero

180

Rossi

6

Amido di mais

40

Farina 00

10

Vaniglia

1 bacca o ½ bustina di vanillina

Buccia limone

Buccia di 1 limone

 

In una pentola mischiare latte e panna con lo zucchero, aggiungere la vaniglia e scaldare.

Montare i rossi con gli amidi.

Portare il latte a bollore e versare in un colpo solo le uova sbattute.

Nb = questa tecnica prevede che aspettiate un minuto guardando la pentola senza mischiare disperatamente con una frusta. Dopo un minuto da quando avete versato le uova terminate la cottura con qualche colpo di frusta, gli amidi infatti avranno raggiunto la temperatura tale per cui creeranno il gel. A questo punto vi basterà spegnere il fuoco e versare subito la crema in una pirofila per farla raffreddare velocemente. Ricordate di spolverizzarla con zucchero semolato e coprire con pellicola alimentare.

 

Per la pasta frolla

Ingredienti

Peso g  ( o altra unità di misura espressa)

Burro pomata200
Zucchero180
Rossi  d’uovo4
VanigliaMezza bacca o 1/3 di bustina di vanillina
Sale1 pizzico
Limone e/o aranciaMezza buccia grattugiata
Farina300

 

Imburrare e infarinare gli stampini.

Pre riscaldare il forno a 180°C.

Mischiare il burro con lo zucchero fino ad ottenere un impasto omogeneo senza granuli.

SUGGERIMENTO: se non avete il burro fuori dal frigo mettetelo su un piatto e ponetelo nel forno per 2 minuti mentre si sta preriscaldando per la cottura dell’eventuale torta.

Dopo aver mischiato il burro aggiungente i rossi d’uovo gradualmente e le droghe.

SUGGERIMENTO: Se impastate a mano mettete le droghe e le bucce in una ciotolina così la mano libera potrà versare il contenuto senza diffondere pasta frolla per tutta la cucina.

Dopo aver aggiunto le droghe terminare impastando insieme alla farina aggiunta anch’essa gradualmente.

Impastare fino ad ottenere una palla che si stacca dai bordi.

Preparate sul tavolo di lavoro gli stampini.

Per evitare altri riposi in frigorifero dovuti ad un’azione troppo prolungata del mattarello con conseguente riscaldamento dell’impasto, tirate la pasta frolla fra due fogli di carta forno. Un metodo semplice che non sporca. Se provvisti, usate delle dime o spessori per ottenere l’altezza voluta.

Tirate la pasta fino allo spesso di 3-4 mm al massimo e arrotolatelo sul mattarello, stendetelo sopra gli stampi e schiacciate delicatamente l’impasto dentro gli stampi aiutandovi con una pallina di frolla. Passate il mattarello sopra i bordi dello stampo così da tagliare in maniera netta l’impasto; terminare l’operazione aiutandovi con le dita o se necessario con un coltello.

 

Per decorazione

Ingredienti

Peso g  ( o altra unità di misura espressa)

Preparato per gelatina trasparente per glassare1 busta
arance2
Banane2
AmareneN° 15-20

Preparare la gelatina per glassare.

Pulire a vivo le arance e tagliarle a spicchi sottili. Pulire le banane e fare delle fette in diagonale; bagnare la frutta con succo di limone. Scolare le amarene in una ciotola aiutandosi con un colino.

 

Riempire le barchette con la crema pasticcera usando o la sacca da pasticcere o un cucchiaio. Guarnire con la frutta alternando fetta d’arancia, banana e amarena.

Riscaldare la gelatina per glassare e appoggiare il pentolino in obliquo vicino alle barchette; usando un pennello lucidare la superficie della frutta con la gelatina. Far raffreddare in frigorifero fino a indurimento della gelatina. Tirare fuori mezzora prima di servire.

CONSIGLI MANGERECCI

Vi svegliate nel mezzo della notte con un languorino? Andate in cucina ma il senso di colpa vi trattiene dall’aprire il frigorifero? Beh non ascoltateli ovviamente! Non c’è soddisfazione maggiore dello spuntino notturno, e se lo fate con le barchette alla crema e frutta potrete  anche difendervi dicendo che erano light e piene di vitamine!

Spegnete il computer e andate a fare la spesa, la notte non aspetta!

 

Comments

commenti

Voto Ricetta

  • (3.8 /5)
  • (4 Voto )

Istruzioni

No Steps Found !

Sullo Chef

Dolcintasca

Andrea pasticciere e pasticcione, romantico e razionale, confuso e felice....