14 marzo: festa dell’Apple Pie!

Forse non tutti sanno che il 14 di marzo negli USA è la festa dell’apple pie: ebbene si la parola PIE si pronuncia “Pi” come pi greco e, poichè pi greco vale 3.14, ecco che il 14 marzo diventa il giorno della famosa Apple Pie. Amo molto questa torta per il suo sapore dolce-salato caratteristica propria di questo dolce che in origine era usato come contenitore per cucinare al forno; l’impasto infatti era costituito fondamentalmente da sale, acqua e farina e in cottura diventava molto duro e resistente al calore, caratteristiche tali da renderlo un ottimo tegame per cucinare cacciagione o carni in generis. Inoltre la presenza di pasta sulla superficie superiore della torta è anch’essa collegata a questa tradizione poichè come tutti i tegami era previsto che l’antenata apple pie avesse un coperchio fatto anch’esso con lo stesso impasto duro e pieno di sale.

La versione che propongo invece è edibile, state tranquilli. Si differenzia per la presenza delle more che danno un gusto acidulo perfetto per staccare dal gusto del burro senza il quale però la torta non sarebbe così gustosa.

Dose per una tortiera da 24 cm di diametro

Per la frolla

Ingredienti

Peso g ( o altra unità di misura espressa)

BURRO pomata

250

ZUCCHERO

180

FARINA 00

400

ROSSI bio

4

SALE

½ cucchiaino

 

 

 Accendere il forno a 180 gradi.

Separare i rossi dai bianchi.

In una ciotola grande mischiare insieme il burro, la farina, lo zucchero, il sale; poi aggiungere i rossi d’uovo. Tirare una sfoglia grossolana e ripiegare in 3 parti, mettere a riposare su un piatto con pellicola in frigorifero.

Per il ripieno di mele e more

Ingredienti

Peso g (o altra unità di misura espressa)

MELE golden N° 2
MELE pink lady N°2
MORE 150
ARANCE 1
LIMONE 1
CANNELLA E NOCE MOSCATA in polvere q.b.
ZUCCHERO CANNA 80
FARINA 00 1 cucchaio

Sbucciare le mele, detorsolarle e tagliarle in pezzi; in una casseruola mettere le mele, il succo di 1 arancia, 1 fetta di limone, lo zucchero di canna, la cannella, la noce moscata, 1 o 2 cucchiai di farina. A metà cottura aggiungere le more e terminare la cottura.

Imburrare e infarinare la tortiera a cerniera, stendere la pasta frolla, foderare la tortiera, aggiungere la composta di mele e more; tirare un’altra sfoglia di frolla e coprire la torta. Aggiungere dettagli in frolla usando degli stampini. Spennellare la superficie con uovo sbattuto e zucchero di canna.

Cuocere in forno a 180 gradi per 25 minuti circa.

CONSIGLI MANGERECCI

Come detto sopra è una torta a cui è dedicata addirittura una festa quindi fatela per una cena con amici, parenti, bambini, vicini di casa insomma fatela per condividerla; cucinate con il cuore e mangiate con chi vi sta affianco.
La apple pie inoltre è perfetta con il thè ma anche con un vino dolce e se proprio non volete farvi mancare nulla aggiungete della panna montata.

Dal punto di vista nutrizionale è completa: sono presenti le proteine delle uova, i lipidi del burro, i carboidrati della farine e le vitamine delle more che resistono alle alte temperature…

e poi la mela, il frutto dell’origine del mondo -se così lo vogliamo vedere- chiedetelo ad Eva.

Comments

commenti

Recipe Rating

  • (3.3 /5)
  • (3 Rating)

About Chef

Dolcintasca

Andrea pasticciere e pasticcione, romantico e razionale, confuso e felice....

Related Recipes

  • Yield : Torta soffice
  • Servings : Con un buon passito
  • Cook Time : 35 Min
  • Cook Time : 40 Min
  • Cook Time : 50 Min